Visita la Campania - Perla Beach B&B Castellammare di Stabia
14093
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-14093,bridge-core-2.5.8,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,qode-theme-ver-24.3,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.2,vc_responsive
 

Dintorni

Situato in posizione strategica, al centro tra la provincia partenopea e salernitana,
dal bed and breaffast è facile raggiungere velocemente
le mete più caratteristiche della Campania.

Napoli tra Maschio Angioino e Teatro San Carlo

l Maschio Angioino è uno dei simboli di Napoli. Si tratta di un castello medievale oggi sede del Museo Civico in Piazza del Municipio. Era una fortezza angioina e di questa rimangono alcune torri e la famosa Cappella Palatina.

Altra meta da non perdere è poi il Teatro San Carlo di Napoli, uno dei più prestigiosi teatri della lirica in Italia e nel mondo. È stato realizzato nel 1737.

Pompei

Pompei è la città ritrovata. Sepolta sotto le ceneri dell’esplosione del Vesuvio del 79 d.C. è stata riportata alla luce in tutta la sua bellezza, con strade ed edifici ancora integri.

Visitare Pompei è un’esperienza unica al mondo, che chiunque di noi dovrebbe fare almeno una volta nella vita. Aggirarsi per le strade della città, vedere le case, le botteghe, i maestosi edifici pubblici di questo luogo, conservato così come era circa 2000 anni fa, non ha veramente prezzo.

Gli scavi hanno una superficie molto vasta e le cose da vedere a Pompei sono davvero tantissime. Scegliete perciò cosa non perdere anche in base al tempo che avete a disposizione: se volete visitare Pompei in un giorno oppure se avete la fortuna di dedicare a questo meraviglioso luogo qualche momento più.

Grotte di Pertosa-Auletta

Nel comune di Pertosa, a breve distanza dal Parco del Cilente, si trova una delle mete più visitate dai turisti in Campania, le grotte dell’Angelo. Abitato già nell’età della pietra, il sito fu luogo di culto ai tempi dei greci e dei romani. Visitarlo è davvero un’esperienza magica: dopo il primo tratto, percorso dal fiume Negro, si rimane estasiati di fronte allo scroscio di un’imponente cascata, al succedersi di anfratti e cunicoli e ai disegni affascinanti di stalattiti e stalagmiti.

Villa Cimbrone e Ravello

Villa Cimbrone è stata realizzata sulla sommità di un promontorio della Costiera Cmalfitana. Scopri il suo meraviglioso giardino. Goditi il panorama dalla “terrazza dell’infinito” e ammira le statue e le fontane tra il verde.

Amalfi

Amalfi è uno dei gioielli della Costiera. Muoviti tra i suoi vicoli, annusa il profumo dei limoni e scopri il Duomo di Sant’Andrea Apostolo dagli interni barocchi.

Antica Repubblica marinara, Amalfi è Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO dal 1997. La zona della penisola campana che ospita la città fondata dai Romani, prende il nome di Costiera Amalfitana che accoglie le acque del golfo di Salerno.

Per info su itinerari, transfer e biglietti trasporti contattaci

Capri – L’isola incantata

Capri, l’isola nel Golfo di Napoli, è famosa per il territorio scosceso, gli hotel esclusivi e lo shopping, che spazia dall’alta moda, al limoncello, fino ai sandali di cuoio artigianali. Uno dei siti naturali più conosciuti è la Grotta Azzurra, una cavità buia in cui l’acqua del mare si tinge di blu elettrico grazie alla presenza di una grotta sotterranea che filtra la luce del sole. Durante l’estate la spettacolare costa dell’isola, ricca di insenature, attira numerosi yacht.

I Faraglioni sono il simbolo di Capri. Sono tre enormi rocce incastonate nel mare blu a poche centinaia di metri dalla costa. Il più alto misura ben 109 metri.

Il clima è sempre mite; le temperature medie minime variano tra i 7°C di gennaio e i 20°C di agosto, mentre le medie massime dai 12°C di gennaio ed i 29°C di agosto. Per quanto riguarda le piogge, sono più frequenti tra ottobre e gennaio.

Siamo organizzati per farvi raggiungere comodamente l’isola.

Capo Palinuro e le sue grotte

Capo Palinuro si raggiunge dal mare da Salerno, navigando verso la Costiera Amalfitana. Il paesaggio è molto affascinante con scogliere e scogli. Scopri qui le sue grotte. La più bella e certamente imperdibile è la Grotta Azzurra, visitabile con piccole barche condotte da guide esperte.

Il Sentiero degli Dei

Il Sentiero degli Dei è un percorso escursionistico che si sviluppa tra la Costiera Amalfitana e quella Sorrentina. Permette di scoprire borghi di rara bellezza e di ammirare il mare azzurro dall’alto.
E’ ideale per gli amanti di trekking e per coloro che amano scoprire paesaggi incantati.  Questo tour ha vari percorsi, ma il più conosciuto è da Agerola (Bomerano) a Positano. Partendo da questa località la durata è di circa 4 ore con un dislivello di 600 metri in discesa, per cui è abbastanza semplice percorrerlo. Arrivati in cima godrete di una tranquillità assoluta, di paesaggi spettacolari e vi dimenticherete totalmente del caos e i frastuoni della strada statale Amalfitana.
Lungo tutto il percorso avrete la possibilità di incontrare contadini e pastori del posto e, se vorrete, potrete gustare alcuni prodotti tipici del luogo.

Funivia Faito

La funivia del Faito è una funivia che collega la città di Castellammare di Stabia con il monte Faito, dal quale la funivia prende il nome, è possibile salire in pochi minuti in vetta al Monte ad un prezzo equo ed è possibile osservare uno scorcio di paradiso, una volta arrivati in vetta è possibile esplorare i boschi con la visita alla quercia secolare e al santuario dell’Arcangelo Michele.

Ischia tra terme, mare e castello

Isola di pescatori, Ischia è diventata negli ultimi decenni una meta internazionale, richiamando artisti e attori da tutto il mondo. Oltre alle sue celebri terme e al mare cristallino, merita una menzione speciale il Castello Aragonese, un’imponente fortezza che sorge su una piccola isola collegata a Ischia con un ponte in muratura. Panorami incantati, spiagge, scogliere, terme naturali e borghi di buganvillea. Ischia, la verde isola dei piaceri!
Che Ischia sia bella non è una novità, ma solo visitandola direttamente si può avere la misura di quanto la natura l’abbia colmata di doni. Tra i bagliori di un mare da sogno, l’isola amata dagli antichi Romani è un concentrato di colori, piante, profumi, paesaggi variegati e di ogni fonte di benessere.